Night & Event Life

Ogni cento metri il mondo cambia

Com’è la “Vita Mondana” New Yorkese?

Io la dividerei in tre diverse sezioni:

  • Club & Rooftop
  • Lounge & Bars
  • Speakeasy

Innanzitutto specifichiamo che l’età minima per poter accedere alle discoteche, lounge, bar è di 21 anni ed è obbligatorio portarsi un documento d’identità per appunto il controllo dell’età (io consiglio sempre il Passaporto perchè spesso non accettano la vecchia carta d’identità Italiana o la patente).

Visita New York City ed il suo team può aiutarvi molto in questo settore, in quanto siamo ben collegati con la night life e abbiamo tanti contatti che organizzano serate ed eventi ed inoltre siamo promotori ufficiali dell’Aperitivo Tuesdays, unico e vero Aperitivo stile Italiano della Grande Mela e da come descritto da famosi newspaper americani, unico nella East Coast degli Stati Uniti d’America. Il Video di presentazione credo dica tutto della splendida edizione estiva 2019 Positano Edition!!

Al contrario di quanto si pensa in Italia, l’accesso ai club è molto ordinato e controllato. Davanti all’ingresso ci sono tanti buttafuori chiamati bouncer, che gestiscono la fila e gli ingressi ed inoltre in molti club controlleranno anche le vostre tasche ed utilizzano sistemi di metal detector per controllare se ci sono armi in entrata.
Quando si va in gruppo è sempre meglio mettere le donne avanti e gli uomini dietro le donne in modo da far capire che siete accompagnati dal sesso femminile.

All’ingresso viene fatta tanta tanta selezione quindi non presentatevi all’ingresso con scarpe sportive e t-shirts perchè avete sbagliato città. New York è abbastanza cara. Ma ci sta, se si parla di club esclusivi di fama mondiale, con musica stupenda e viste mozzafiato!
Il prezzo dell’ingresso dipende da vari fattori:

  • Struttura
  • Se siete in lista promo oppure no (per questo possiamo inserirvi noi nelle migliori liste promo di New York City)
  • DJ ospite della serata
  • Sesso (purtroppo i maschietti son più sfortunati nella Grande Mela!)

In base al locale, può variare il servizio e naturalmente le condizioni di entrata, di solito se non siete in lista, vi chiederanno una cover sia per uomo che per donna che può variare tra i $20 ed i $60, la quale non include mai la consumazione; il prezzo cambia anche a seconda che ci sia qualche dj più famoso o meno.
Se siete in lista (scriveteci per un aiuto, vi metteremo in contatto con i nostri contatti nella New York di notte), le donne entreranno sempre gratis (se vestite bene con vestitino e tacco, insomma belle e preparate) e berranno gratis ai tavoli della lista con drink inclusi; mentre per gli uomini c’è sempre una cover ma la possibilità di poter aver accesso al tavolo lista. Le serate iniziano prima nella Grande Mela verso le 23:30 ed è importante essere puntuali per l’ingresso con durata fino alle 3-4 del mattino.

Per le consumazioni, all’interno delle discoteche sono costose, ma non più di quanto si paga anche in note discoteche italiane. Un cocktail alcolico in base al club può variare tra i $15 ed i $20 più mancia (un paio di dollari non essendoci servizio tavolo). Le bottiglie con tavolo partono da $550 più tax, più tip.

Per quanto riguarda il Dress Code, come anticipavo prima, l’abbigliamento raccomandato dipende dal locale ma la maggior parte dei locali rihiedono obbligatoriamente la camicia, e assolutamente vietato l’accesso con scarpe sportive, da ginnastica. Portate con voi qualche camicia in più per i maschietti ed un bel vestitino o gonna per le signorine. Evitate di recarvi presso un club con abbigliamento da visita turistica e con zaini da spalla. Naturalmente ogni club ha il sito web, attraverso il quale riuscite anche a capire che tipologia di ambiente troverete.

Tra i migliori Club di New York posso elencare:

Vi elenco una lista di club e rooftops che sono tra i più famosi a New York e negli Stati Uniti. Poi ci sono anche tantissime lounge o Jazz Bars o bar più easy con meno selezione specialmente nella zona del lower East Side oppure Brooklyn ed i drink sono anche più economici.

Marquee Club
Indirizzo: 289 10th Ave, angolo con la 27th st., New York

Sito ufficiale: http://marqueeny.com/
Età minima: 21 compiuti
Video Visita New York City: https://www.facebook.com/visitanyc/videos/202133960381614/

Consiglio vivamente una bella tappa di vera musica House al Marquee, su due livelli, soprattuto se si ha l’opportunità di far parte di uno dei VIP table, è un’esperienza unica! Io consiglio le serate del Mercoledì ma soprattutto il Venerdì sera!

WEBSTER HALL
Indirizzo:125 East 11th Street, New York City
Sito ufficiale: http://www.websterhall.com/

La Webster Hall è un club ma anche una sala concerti, si trova nell’East village di Manhattan tra la terza e quarta Avenue, ed è uno dei club più vecchi di Manhattan costruito nel 1886 ma riscoperto nel 1992 dai fratelli Ballinger. Ha una grossa capacità, fino a 2500 persone totale tra le varie sale e propone una tipologia di artisti molto variegata che si esibiscono molto adatta anche per i turisti. Sul sito ufficiale naturalmente ci sono tutte le ultime notizie circa eventi ed esibizioni e il locale non. richiede un dress code definito.

Lavo Restaurant & Club,
Indirizzo: 39E 58th Street, New York

Sito ufficiale: http://lavony.com

PHD Rooftop Downtown
Indirizzo: 355 W 16th St, New York, 10011
Sito ufficiale: http://lhttp://phdlounge.com

PHD Terrace Midtown
Indirizzo: 210 W 55th Street, New York
Sito ufficiale: http://http://www.phdterrace.com/home/

The Box
Indirizzo: 189 Chrystie St, New York, NY 10002
Sito ufficiale: http://http://www.theboxnyc.com

Tao Downtown
Indirizzo: 92 9th Ave, New York, 10011
Sito ufficiale:
 http://https://taodowntown.com

Magic Hour Rooftop
Indirizzo: 485 7th Ave 18th floor, New York, 10018
Sito ufficiale: http://http://moxy-hotels.marriott.com/nyc/timessquare/dining/magic-hour-rooftop-bar-lounge/

Avenue Club
Indirizzo: 116 10th Ave, New York, 10011
Sito ufficiale:
 http://http://avenue-newyork.com

1Oak
Indirizzo: 453 W 17th St, New York, NY 10011
Sito ufficiale: http://http://www.1oaknyc.com

Locali Jazz

New York è ricca di locali jazz. Ogni sera c’è la possibilità di ascoltare ottima musica; la scelta musicale ricopre anche un pò quello che è ostile della Grande Mela che vediamo in tantissimi american movies.
A mio parere almeno una sera bisogna fare una tappa ad un concerto di musica jazz in uno dei popolari bars della Mela.

Blue Note Jazz:
Indirizzo: 131 W 3rd St, New York, NY 10012
Sito ufficiale: http://www.bluenotejazz.com/newyork/

Famosissimo Jazz Club e ristorante anch’esso localizzato nella zona del Greenwich Village, aperto per la prima volta il 30 Settembre 1981 dal suo fondatore Danny Bensusan. Il club propone un programma di eventi e spettacoli ogni sera tra le 20:00 (8:00 pm) e le 22:30 (10:30 pm) e la domenica invece propongono il mitico Jazz Brunch con spettacoli live tra le 12:30 e le 14:30 (2:30 pm). Negli ultimi anni il club ha anche iniziato degli eventi con proposte musicale anche differenti, una o due volte a settimana, con musica soul, hip-hop, R&B ed inoltre ci sono artisti funk che hanno alle ore 00:30 della notte tra Sabato e Domenica la possibilità unica di esibirsi e mostrare il proprio talento. Il club attualmente ha diverse location oltre che NYC come a Milano in Italia, Osaka in Giappone, Beijing in China, Napa negli USA, e anche sedi in Slovacchia. 

Iridium:
Indirizzo: 1650 Broadway, New York, NY 10019
Sito ufficiale: https://theiridium.com

A Les Paul piaceva chiamare l’Iridium la sua “home” casa per oltre 14 anni, questo locale ha uno stage ed un sistema audio favoloso progettato da Abigail Rosen. L’Iridium ha inizialmente debuttato col suo nuovo look rinnovato nel Settembre 2015; è un paesaggio musicale ben conosciuto come destinazione preferirita dei migliori artisti rock, jazz e blues da tutto il mondo conquistando una reputazione negli ultimi 20 anni nell’attrarre artisti quasi 7 notti a settimana, offrendo tutt’oggi una vasta possibilità di artisti emergenti di proporre la propria arte al pubblico.

Terra Blues:
Indirizzo: 149 Bleecker St, New York, NY 10012
Sito ufficiale: http://www.terrablues.com

Questo locale si trova nella zona dei Campus della New York University nel Greenwich Village e quindi può dare a pensare di trovarci ragazzi giovani, ma tutt’altro, troverete un pubblico che conosce abbastanza la differenza tra gli stili musicali. Per oltre 20 anni le vecchie mura del Terra Blues hanno accolto i musicisti blues più famosi di New York City ed Internazionali. Hubert Sumlin, Little Milton, James Carr, The Holmes Brothers, Phillip Walker, hanno dato spettacolo della loro arte al Terra Blues ed ancora oggi sono ricordati sulle mure con qualcosa in loro onore.

Small Jazz Club:
Indirizzo: 183 W 10th St, New York, NY 10014
Sito ufficiale: https://www.smallslive.com

Lo Small Jazz Club, è un Jazz Club nel quartiere Greenwich Village di New York City fondato nel 1994, chiuso nel 2003 per problemi economici e riaperto nel 2006. Ha guadagnato un’ottima reputazione negli anni 90 come miglior luogo della città dove possono nascere i giovani talenti nella scena Jazz di New York. La sala principale è nel seminterrato “chiamato basement” con una capacità di 50-60 persone. Di solito c’è uno quota di ingresso ma dipende dallo spettacolo proposto.

Speakeasy & Bar Segreti. Parlate Piano!

Avete mai pensato di sorseggiare un drink attraverso l’utilizzo di una parola d’ordine o componendo un numero speciale all’interno di una cabina telefonica? Accedere ad un bar attraverso il salone di un barbiere?
Il termine Speakeasy nasce per la prima volta nel 1888 e significa letteralmente “Parlate Piano“, chiamato anche blind pig o blind tiger, quando a causa dell’aumento del la tassazione sulle bevande alcoliche e dei saloon, dei bar, si avviò una forte espansione di locali clandestini, nascosti. L’espansione poi aumenterà nei successivi anni 1920-1930, denominati anni del proibizionismo, in cui gli alcolici vengono proclamati totalmente illegali in tutti gli Stati Uniti d’America; molti erano gestiti criminalità organizzata ed erano molto ma molto redditizi e gli stessi speakeasy contribuirono a quello che definiscono Rinascimento di Harlem, ovvero consentirono alle persone di colore di poter bere e divertirsi all’interno di questi locali clandestini, ed essere quindi al riparo dalla discriminazione razziale che purtroppo affliggeva tantissimo i quegli anni.

Alcuni dei locali “Speakeasy” più alla moda, cosiddetti “cool” di New York City sono ancora difficili da trovare; è una moda molto gettonata oggi nella Grande Mela quella di immergersi nell’atmosfera dei bar segreti La moda dei bar segreti che hanno fatto la storia del paese e soprattutto assaporare in molti casi anche drink cocktail tipici dell’epoca riproposti con formule innovative, locali come l’Apotheke oppure (che poi così tanto segreti non sono) affascina e riscuote grande successo. Alcuni di questi bar tra l’altro servono i migliori cocktail della città, come l’Apotheke di Chinatown oppure il Blind Barber o il PDT che richiede una parola d’ordine all’ingresso.

Alcuni sono ancora  inaccessibili e molto esclusivi e necessitano di un invito vero e proprio per potervi accedere; per gli altri, sebbene siano nascosti, e ci sia il mito del bar nascosto, senza nessuna insegna o indicazione esterna, troverete comunque un modo per raggiungerli o indicazioni esterne che vi facciano capire come entrare.

Per consigli su quali sono gli speakeasy più alla moda e per visitarli insieme, scriveteci pure e sarà un piacere aiutarvi!!

*Ricordate sempre che per accedere dove aver compiuto almeno 21 anni e presentare sempre un documento originale di riconoscimento, meglio Passaporto per i viaggiatori.

EnglishItalian