July 4th

Ogni cento metri il mondo cambia

July 4th Indipendence Day

L’anno dell’evento che ha segnato la storia degli Stati Uniti è il 1776, nel pieno della Rivoluzione americana, quando le Tredici Colonie – ovvero New Hampshire, Massachusetts, Rhode Island, Connecticut, New York, New Jersey, Pennsylvania, Delaware, Maryland, Virginia, Carolina del Nord, Carolina del Sud e Georgia – si distaccarono dall’Impero britannico di cui facevano parte, attraverso la ratifica della dichiarazione d’Indipendenza.

Questo episodio viene considerato l’atto di nascita degli Stati Uniti d’America. La dichiarazione venne in realtà redatta da Thomas Jefferson il 2 luglio del 1776, ma fu due giorni dopo che venne ratificata ufficialmente al congresso di Philadelphia, in Pennsylvania. George Washington, comandante in capo dell’Esercito continentale durante tutta la guerra di indipendenza americana, divenne il primo Presidente degli Stati Uniti nel 1789.
Il Massachusetts fu il primo stato a riconoscere il 4 luglio come festa nazionale, nel 1781, mentre il termine ‘Independence Day‘ venne usato per la prima volta nel 1791.

Il 4 luglio rappresenta quindi una ricorrenza importantissima per gli USA, si celebra a New York ed in tutti gli Stati Uniti, e rappresenta una delle due feste simbolo assieme al Ringraziamento.
Tutti gli uffici federali, governativi, privati, postali, sono chiusi e si evita alcun tipo di impegno lavorativo, restano aperti solo le principali attrazioni turistiche ed attrazioni adibite per la celebrazione di una giornata cosī importante.

È una grande festa nazionale con eventi organizzati in ogni Stato. I Fuochi d’artificio sono quelli più attesi, parate, barbecue, pic-nic e drinks, riunioni di famiglia e partite di basketball o baseball. L’Independence Day è per i veri cittadini americani un’occasione per festeggiare in ogni modo la nascita della loro nazione, e vi garantisco che potete vedere in ognuno di loro, in ognuno dei loro occhi, il senso di patriottismo innato.

A mezzogiorno, 12:00 pm, è tradizione sparare nelle basi militari  americane colpi di pistola per quanti sono gli Stati americani.

Fuochi d’artificio

Come accennavo sopra i fuochi d’artificio, sono la principale attrazione, che tutti aspettano con ansia per tutto il giorno!
È un appuntamento fisso che non può mancare, e che anche per voi che siete in vacanza in New York deve essere una tappa d’obbligo, un’emozione che può ricapitarvi poche volte nella vita. Migliaia e migliaia di persone si riversano in strada o sui rooftop, i tetti dei palazzi, o sulle barche nella baia per gustarsi il meraviglioso spettacolo.
Da esperienza personale, dopo 4 anni di fila, posso confessarvi che l’emozione forte non è tanto nel gioco pirotecnico in sé, ma l’emozione è quella di vedere negli occhi di chi sai essere cittadino americano, quella gioia, quelle lacrime, quel brivido, quel senso di patriottismo verso il proprio paese…questo è ciò che rende, secondo me, speciale il 4 Luglio.

Lo spettacolo dei fuochi a New York è organizzato dai magazzini Macy’s, ad oggi diventato tradizione, col suo 42 alla sua 42esimo anniversario; molto importante per trovare una buona posizione adatta a vedere i fuochi, è anticiparsi ed avviarsi sui punti di riunione già tra le 12 e le 16 del pomeriggio. Lo spettacolo di circa 25 minuti avrà inizio solo alle 21:00 (9:00 pm), in Manhattan, ci sono 4 grandi barche sul fiume e i posti migliore da dove vedere i fuochi sono il Williamsburg Bridge o il Queensboro Bridge; ci saranno 3 milioni di persone a guardarli!! Ci sono anche quattro punti strategici posizionati tra 23rd e 37th Street di Manhattan midtown, poi 42nd Street ed FDR Drive, 18th Street ed Avenue C, e poi un’altra posizione in zona Ponte di Brooklyn, in Manhattan vicino al South Street Seaport (Zona Sud di Manhattan, nel distretto finanziario).
Anche dal Brooklyn è possibile assistere allo spettacolo ed in particolare dal Grand Ferry Park, dal Brooklyn Bridge Park, da Brooklyn Heights, tutti raggiungibili in metropolitana con le varie linee, 2-3-L..

In Queens, molto consigliata la zona di Long Island City, la cui fermata di subway più vicina è Vernon Blvd-Jakcson Avenue linea 7, distante 6-8 minuti da Grand Central Terminal, zone dove da Manhattan vedete la mitica insegna luminosa Pepsi.

È anche possibile assistere allo spettacolo pirotecnico anche dalle numerose barche e crociere che ci sono nella Baia a bordo delle quali potrete anche divertirti con musica e buffet prima e dopo lo spettacolo stesso!!

                                     

 

EnglishItalian